Evento > award

The Good Lobby Award 2019

Edizione passata

EmailTwitterFacebookWhatsApp

Cosa sono i The Good Lobby Awards

I The Good Lobby Awards sono una celebrazione annuale di progetti, campagne e iniziative lanciate da cittadini impegnati in attività di lobbying civico.

Gli Awards premiano i progetti di cittadini e le collaborazioni per campagne di advocacy fra organizzazioni della società civile, aziende, rappresentanti politici, docenti e ricercatori universitari e/o fondazioni che hanno avuto più successo.

Facciamo incontrare persone con differenti percorsi di vita e professionali e organizzazioni in prima linea per il cambiamento sociale.

In questo video Alberto Alemanno, il fondatore di The Good Lobby, racconta qual è lo scopo degli Awards

 

Chi decide?

Una giuria selezionata di attivisti, membri di organizzazioni non profit, legali, accademici, professionisti e personalità del mondo delle arti e della cultura e filantropi voterà per i migliori progetti sulla base dei seguenti criteri:

  • Coinvolgimento innovativo e d’impatto con istituzioni e autorità locali, nazionali e europee e/o
  • Collaborazioni creative e condivisioni di competenze fra diversi settori sociali: settore privato, società civile, mondo accademico e/o movimenti politici e/o enti filantropici
  • Promozione di politiche trasparenti e responsabili a livello locale, nazionale ed europeo e/o
  • Straordinario impegno e dedizione per la promozione e la difesa dell’interesse pubblico europeo.

I premi verranno consegnati durante la cerimonia che si terrà il 13 dicembre 2019 a Bruxelles.

L'azione di maggiore impatto portata avanti da un cittadino nello spazio dell'Unione Europea. Il premio del 2019 è stato assegnato a Timothée Galvaire, Tassos Papachristou, Nikos Theodosiadis e Sandro Esposito per la campagna @Ending kerosene EUxemption, che si è battuta per spingere la Commissione europea a rendere l'industria aerea più sostenibile, attraverso tasse sul carburante delle compagnie aeree e investimenti nella mobilità verde.

Il progetto pro bono di maggiore impatto curato da studi legali, consulenti legali aziendali e avvocati in uno o più Paesi dell'Unione Europea. Il premio 2019 è stato assegnato a DeBrauw e Van Diepen Van der Kroef, per la loro assistenza pro bono alle Stichting Mothers di #Srebrenica.

La campagna o l'azione di maggiore impatto nello spazio europeo guidata da una organizzazione non profit. Il premio del 2019 è andato alla Euopean Trade Union Confederation, ETUC, per la sua campagna per una nuova legislazione capace di riformare i #dirittisociali e migliorare il benessere dei lavoratori.

Premiazione dell'impegno civico di uno o più accademici nello spazio europeo. Il premio del 2019 è stato assegnato a Nora Markard dell' Universität Hamburg, che ha fornito assistenza pro bono alla creazione di una struttura per i contenziosi strategici nell'area dei #dirittiumani e dei #diritticivili in Germania e in Europa

L'impegno civico di uno o più professionisti dello spazio europeo che hanno attivamente supportato le iniziative guidate dai cittadini o altre attività offrendo la loro assistenza e competenza pro bono. Entrambi i premi vanno alla nostra connazionale Cathy la Torre, avvocato e attivista LGBTQ +, per Odiare ti costa, una campagna per perseguire #cyberbulli e #troll che insultano e minacciano le persone online.

Un premio all'impegno di una o più fondazioni che hanno sostenuto progetti di advocacy di forte impatto all’interno dello spazio europeo. Il premio del 2019 è stato assegnato alla European Cultural Foundation per il progetto "La democrazia ha bisogno di immaginazione", che ha sostenuto finanziariamente le organizzazioni e gli individui della #societàcivile nel sensibilizzare sulle elezioni #EU e mobilitare i cittadini al #voto.

Iniziative di interesse pubblico lanciare in collaborazione da professionisti, organizzazioni non profit, movimenti di base o cittadini all’interno dello spazio europeo. Il premio 2019 è stato assegnato a Right to repair Europe, R2REurope, una coalizione di ONG, che ha lanciato una campagna per una nuova legislazione #EU volta a stimolare la produzione responsabile e l'innovazione sostenibile lungo le filiere produttive

L'impegno di uno o più rappresentanti politici e/o movimenti per avere sperimentato, grazie a pratiche di lobbying civico, nuove forme di coinvolgimento, collaborazione e co-creazione con il proprio elettorato di riferimento. Agora.Brussels vince per il suo impegno nel creare un'Assemblea dei cittadini. La loro campagna ha permesso che l'Assemblea diventasse un'istituzione legalmente riconosciuta e con potere legislativo.

Premio per la testata che ha contribuito maggiormente a raccontare storie di cittadini protagonisti del cambiamento sociale in tutto il mondo, attraverso il giornalismo investigativo, i podcast o altri formati editoriali. Il premio del 2019 va ad EU Scream, un podcast politico no profit non schierato, che con i suoi contenuti si impegna a sostenere valori democratici e progressisti e rafforzare lo spazio pubblico europeo.

Galleria fotografica