Dona

Evento > Mix The Bubbles

A far l’Europa comincia tu!

20-21 Maggio 2022 in Novara

EmailTwitterFacebookWhatsApp

Partecipa al workshop del ciclo "Fatti Sentire in Europa" per scoprire come cittadini possono far nascere una proposta di politica pubblica europea.

Iscriviti al workshop di Novara

Prenota il tuo posto

20-21 Maggio 2022 in Novara

Ci siamo più volte detti che “ne saremmo usciti migliori” ma dopo due anni di crisi pandemica mondiale ne siamo ancora convinti? E possiamo dire lo stesso delle nostre istituzioni?

 

Grazie anche alla pandemia ci siamo accorti che siamo immersi in bolle (o filter bubbles) che ci espongono a idee e notizie in linea solo con il nostro punto di vista e questo ci spinge verso interpretazioni sempre più parziali dei fenomeni globali e delle politiche pubbliche realizzate dalle nostre istituzioni.

 

Queste bolle investono in particolare temi importanti che ci toccano da vicino – la crisi climatica, la salute, il mondo del lavoro – polarizzando le opinioni, riducendo la possibilità di confronto e crescita e generando un senso di sfiducia e scetticismo verso il cambiamento sociale.

E quindi, come possiamo dare un contributo attivo, dal basso e come cittadini ai temi più caldi del nostro tempo?

Ci proviamo con il ciclo di workshop “Fatti sentire in Europa“, parte dei progetti NextGenU e Mix The Bubbles, che mirano ad alimentare il dibattito giovanile in 14 centri culturali su tematiche cruciali in Europa, sfidandoci a diventare noi stessi policy maker europei per un giorno.

Questo workshop si focalizza su come migliorare i processi democratici dell’Unione europea. Quali riforme possono essere messe in campo per fare in modo che i cittadini e le cittadine dell’UE abbiano più voce in capitolo sulle decisioni prese dalle istituzioni europee?

Ci accompagneranno in queste due giornate Gianluca Sgueo, docente NYU University a Firenze, e Rossella Vignola, project manager presso Osservatorio Balcani Caucaso Transeuropa ed esperta di istituzioni europee, e Lorenzo Mineo coordinatore per l’Italia del movimento paneuropeo Eumans.

 

In primis, le cose importanti: giocare! Per conoscerci ci cimenteremo in un gioco di ruolo sul tema della partecipazione. 

 

Faremo poi un viaggio insieme a Rossella Vignola tra i palazzi di Bruxelles e Strasburgo per capire cosa si fa tutti i giorni all’interno delle istituzioni europee e cosa possono fare i cittadini per far sentire la loro voce!

 

Il secondo giorno proseguiremo con un affondo sul tema delle politiche europee in campo di democrazia e partecipazione

Immagineremo quindi di dare il nostro piccolo contributo alle future politiche pubbliche europee, riflettendo si come migliorare quelle attuali e proponendo nuove iniziative legislative dal basso.

Le proposte ideate in modo partecipato durante queste due giornate verranno caricate su una piattaforma e valutate da un gruppo di esperti. Una volta finalizzate, saranno pubblicate sulla piattaforma in modo accessibile a tutti e potranno essere votate.

I creatori delle proposte più votate saranno selezionati per vincere un viaggio di due giorni per partecipare all’evento finale del progetto!

Giorno 1 – Online

14.30 – Welcome e apertura lavori

15.00 – Come nasce una politica europea? con Gianluca Sgueo e Rossella Vignola

16.00 – Esercitazione

17.00 – Restituzione

17.30 – Chiusura Lavori

 

Giorno 2 – In presenza

 9.30 – Saluti e caffè

 9.45 – Apertura lavori

10.00Gioco di ruolo: Empaville Game

11.00 – A far l’Europa comincia tu con Lorenzo Mineo

13.00Pausa Pranzo

14.00 – Esercitazione

15.00 – Definizione proposte di politiche pubbliche

17.00 – Caricamento delle proposte in Piattaforma online

18.00 – Saluti e Ringraziamenti

Il ciclo “Fatti sentire dall’Europa” si inserisce all’interno dei workshop del progetto NextGenU, sostenuto da Compagnia di San Paolo, e del progetto “Mix The Bubbles”, finanziato dalla Commissione Europea; e in collaborazione con il progetto Il Parlamento dei diritti, 3ª edizione”, co-finanziato dall’Unione Europea

Dove?

Spazio nòva, Novara

Gianluca Sgueo

Gianluca Sgueo è Direttore dell’area istituzioni dell’Istituto per la competitività (I-COM), un think-tank con sedi a Roma e Bruxelles che promuove analisi sulla competitività e la regolazione dei mercati. È inoltre ricercatore associato presso il Center of Social Studies dell’Università di Coimbra. Insegna presso Sciences Po (Master Affaires Européennes) e la New York University di Firenze. E' coordinatore scientifico nei master su public affairs e corporate governance della Business School del Sole24Ore. Ha ricoperto numerosi incarichi nella pubblica amministrazione. Da novembre 2011 a aprile 2013 ha rivestito l’incarico di Coordinatore dell’Ufficio stampa e del Portavoce della Presidenza del Consiglio dei Ministri. È autore di numerose pubblicazioni, in italiano e inglese, sulla democrazia, tecnologie digitali e lobbying

website facebook twitter

Rossella Vignola

Project manager presso Osservatorio Balcani Caucaso Transeuropa, con un background di ricerca su società civile, attivismo e partecipazione, migrazioni. Con lo sguardo sempre rivolto alla dimensione transnazionale e alle politiche europee e un'attenzione costante alla divulgazione della ricerca per portarla fuori dall'accademia, dentro la società. Nell’ambito del progetto “Winning the Narratives” ha curato la serie di mappature locali “Riprendersi gli spazi, costruire nuove narrazioni”

website facebook twitter

Lorenzo Mineo

Laurea in Scienze politiche all'Orientale di Napoli e una specialistica in politiche urbane a SciencesPo Paris. Appassionato di città e innovazione locale, ho lavorato tra Francia e Inghilterra nel quadro del bando europeo Urban Innovative Actions. Coordina le attività in Italia del movimento pan-europeo Eumans con particolare attenzione alle tematiche dei diritti civili e politici. È il coordinatore dell'iniziativa "Cittadin3 per il Clima" e della coalizione "Politici Per Caso", un’iniziativa per portare in Italia le "Citizens’ Assemblies", ovvero cittadini sorteggiati in base a specifici criteri, che dibattono e deliberano su questioni di pubblico interesse. Nell'estate del 2021 ha avviato uno sciopero della fame che ha portato all'adozione definitiva della Firma Digitale per referendum e progetti di iniziative popolari. L'azione nonviolenta è stata l'ultima tappa di una campagna promossa da EUMANS a sostegno della Democrazia Radicale e della lunga battaglia di Mario Staderini per semplificare l'accesso dei cittadini agli strumenti di democrazia partecipativa in Italia. Lorenzo Mineo è anche Amministratore di EUMANS. È iscritto a Radicali Italiani dal 2014 e all'Associazione Coscioni dallo scorso anno, segretario dei Radicali per la Grande Napoli e membro del Comitato Nazionale di Radicali Italiani.

website facebook twitter

14:30-17:30

Ecco come decide l'Europa

Con Gianluca Sgueo & Rossella Vignola

Evento gratuito

I-Com e New York University (Firenze) - Osservatorio Balcani-Caucaso Transeuropa

Parleremo assieme di come funzionano le norme dell'Unione Europea e di come ideare, scrivere e intervenire sui processi legislativi in corso. Rifletteremo prima di tutto sul perché è importante partecipare, per poi capire chi sono i portatori d'interesse chiave e come contattarli.

09:30-18:00

A Far l'Europa Comincia Tu

Con Lorenzo Mineo

Evento gratuito

Eumans