Dona

Evento > Mix The Bubbles

Onlife: rischi e opportunità della trasformazione digitale

3-4 Novembre 2021

EmailTwitterFacebookWhatsApp

Partecipa al primo workshop del ciclo "Fatti Sentire in Europa" sul tema della Trasformazione Digitale, parte del progetto Mix the Bubbles.

Iscriviti al workshop

Prenota gratuitamente il tuo posto

3-4 Novembre 2021

Quante volte ti sei reso conto di vivere in una bolla? Le filter bubbles o bolle di filtraggio sono un fenomeno sociale, ideologico e culturale, nato in primo luogo online, che ci porta a escludere idee e persone in contrasto con il nostro punto di vista ed esporci solo a quelli che ci piacciono.

Queste bolle investono in particolare temi importanti che ci toccano da vicino – la crisi climatica, la salute, il mondo del lavoro – polarizzando le opinioni e riducendo la possibilità di confronto e crescita.

Anche tu, come noi, sei stanco della tua bolla? Se la risposta è sì, sei nel posto giusto. Il ciclo di workshop “Fatti sentire in Europa” è parte del progetto Mix The Bubbles, che ha lo scopo di favorire l’incontro di gruppi o bolle con idee diverse sulle grandi tematiche che ci stanno a cuore. 

Questo primo workshop si focalizza sulla Trasformazione Digitale in Europa.

Ci accompagneranno in queste due giornate Stefano Salvatore, esperto di policy europea, e Vincenzo Tiani, professore di diritti digitali all’Università IULM di Milano.

In primis, le cose importanti: giocare! Il primo giorno infatti ci cimenteremo in un gioco di ruolo sul tema della partecipazione. 

Una volta sciolto il ghiaccio, faremo un viaggio insieme a Stefano Salvatore tra i palazzi di Bruxelles e Strasburgo per capire cosa di fa tutti i giorni all’interno delle istituzioni europee e cosa bisogna fare da cittadini per far sentire la propria voce!

 

Il secondo giorno proseguiamo con un affondo sul tema del digitale: cosa sta decidendo l’Unione Europea sui diritti online dei consumatori, sulle norme sulla concorrenza tra giganti digitali e sull’intelligenza artificiale? Ce lo spiega Vincenzo Tiani, per poi guidarci nella formulazione di proposte nell’ambito del digitale che ti piacerebbe vedere discusse al parlamento europeo.

Le proposte ideate in queste due giornate insieme verranno caricate su una piattaforma e valutate da alcuni esperti. Una volta che tutte le proposte saranno finalizzate la piattaforma sarà aperta al pubblico europeo in modo che tutti possano votare la proposta che più gli piace.

 

I creatori delle proposte più votate saranno selezionati per vincere un viaggio di due giorni per partecipare all’evento finale del progetto!

Se non riesci a partecipare a Milano, ecco le prossime tappe del ciclo di workshop:

  • Novara, 2-3 Dicembre 2021 su Democrazie Europea
  • Trieste, 10-11 Febbraio, su Salute
  • Torino, 12-13 Marzo, su Cambiamento Climatico e Ambiente
  • Bari, 7-8 Aprile, su Occupazione e Disoccupazione

Note Covid: se le nuove restrizioni sui viaggi e le distanze sociali saranno implementate nelle date sopra menzionate, i workshop saranno offerti online con un nuovo formato.

Il progetto è finanziato dalla Commissione Europea, e sostenuto da una coalizione di 5 organizzazioni non-profit basate in tutta Europa: oltre a The Good Lobby Italia, i partner sono BiPart (Italia – capofila), Vouliwatch (Grecia), Geremek Foundation (Polonia) and Coglobal (Spagna).

Dove?

Milano, Cascina Cuccagna,

Stefano Salvatore

Stefano Salvatore, 34 anni, ho studiato a Bari, Granada, Milano e Bruxelles. A Bruxelles ha lavorato al Parlamento Europeo con due Eurodeputate, una spagnola e un'italiana, e ora a Milano si occupa di innovazione e policy all’interno di VC Hub Italia, associazione di investitori, start-up, PMI e professionisti che si occupano di tecnologia e innovazione.

website

Vincenzo Tiani

Specializzato in diritto delle nuove tecnologie, è Partner di PANETTA Studio Legale di cui cura e rappresenta la sede di Bruxelles. È professore a contratto di diritti digitali all'Università IULM di Milano e scrive come giornalista pubblicista da anni di privacy e politiche digitali europee per diverse testate (Wired, VICE, Repubblica, Domani, StartupItalia). Ha lavorato in due organizzazioni internazionali che tutelano i diritti fondamentali online ed è membro del board di Hermes Center for Transparency and Digital Human Rights.

website twitter

09:30-18:30

Unione Europea e policy: come funziona?

Con Stefano Salvatore

Evento gratuito

Parleremo assieme di come funzionano le norme dell'Unione Europea e di come ideare, scrivere e intervenire sui processi legislativi in corso. Ci chiederemo prima di tutto perchè è importante partecipare (vedi UK e Brexit), per arrivare a bordo del Legislative Train, a come contattare i deputati e i portatori d’interesse.

09:30-18:30

Con Vincenzo Tiani

Evento gratuito

Cosa sta decidendo l’Europa sul settore del digital?

Vincenzo Tiani ci guiderà alla scoperta delle principali proposte legislative ora in discussione a Bruxelles. Partiremo dall’AI Act, sull’Intelligenza Artificiale, che affronta i rischi derivanti dai vari usi dei sistemi di IA e mira a promuoverne uno sviluppo etico. Ci focalizzeremo poi sul DSA, il Digital Services Act, volto a regolare in maniera più uniforme e chiara le piattaforme online, così da proteggere i consumatori e i loro diritti online, nonché di migliorare la trasparenza e chiarire le responsabilità delle piattaforme online. Non si può poi non trattare del DMA, il Digital Markets Act: una categoria particolare di piattaforme online molto grandi, definite “gatekeepers”, sono infatti tanto influenti da poter distorcere il mercato online a proprio favore (pensate a i “giganti digitali” come Facebook e Google). Il DMA si propone di introdurre nuove regole e obblighi sulla regolamentazione della competizione per le grandi piattaforme. Infine tratteremo del DGA, Data Governance Act, che mira a promuovere la disponibilità di dati nel settore pubblico e la loro condivisione a livello europeo.