Dona

Evento > Academy

Academy: Advocacy & Civic Lobbying

23 Marzo - 1 Aprile 2021

EmailTwitterFacebookWhatsApp

Iscriviti al modulo advocacy

Prenota gratis il tuo posto

23 Marzo - 1 Aprile 2021

Primo modulo del percorso di formazione online di The Good Lobby per imparare tecniche e strategie utili a far sentire la tua voce e batterti per la tua causa.
Un’academy divisa in cinque moduli in cinque mesi (
da marzo a luglio 2021) per scoprire in più di 20 appuntamenti e in compagnia di ospiti e professionisti nazionali e internazionali come trasformare le tue idee in azioni civiche di cambiamento sociale.

Informazioni

I cinque moduli tratteranno con diversi format e ospiti, cinque macro temi utili a far decollare la tua causa sociale:

  1. Advocacy & civic lobbying; 
  2. Fundraising; 
  3. Digital campaigning & communication; 
  4. Community organizing; 
  5. Content strategy.

Spazieremo dalle best practices di lobbying civico e campaigning, ai suggerimenti su come fare decollare la tua raccolta fondi, fino ad arrivare a quali contenuti è proprio meglio non postare sui social. Parleremo di come scrivere il copy per la tua campagna e di come gestire in modo efficace il tuo team di appassionati ma caotici volontari.

Ogni modulo è composto da due Classroom, ovvero momenti formativi introduttivi in formato webinar ad accesso gratuito – previa registrazione – e aperti a tutti gli interessati, utili per acquisire un background generale sull’argomento proposto.

Le classroom sono seguite poi da due workshop più approfonditi (sempre online) e dal taglio molto più specifico, caratterizzati da una piccola rata di iscrizione, in cui si alternano momenti di formazione più frontale ad esercitazioni pratiche, con l’obiettivo di fornire competenze verticali e concrete sul tema.

Infine, ogni modulo tematico viene coronato da una conversazione pubblica, tramite live streaming multipiattaforma, coinvolgendo membri del nostro team, alcuni partecipanti dei momenti di formazione precedenti, speaker ed esperti sul tema, in uno scambio che vuole essere una restituzione collettiva dei contenuti emersi nel modulo.

Non è necessario partecipare a tutti gli appuntamenti di ogni modulo: se sei interessato più ad una visione di insieme e a un primo approccio alla tematica, puoi iscriverti solo alle classroom (webinar gratuiti); se invece sei un già un professionista sul tema e vuoi approfondire un aspetto specifico puoi decidere di partecipare esclusivamente al workshop di tuo interesse.

Tutta l’Academy si svolgerà online, servendosi di diversi strumenti, a partire dalla piattaforma Zoom e alla sue diverse funzioni (come le breakout room), uno spazio per scambiarsi idee e info, e altri ancora per collaborare e produrre materiale (Google Drive, Miro, ecc.)

Il primo modulo, in partenza a marzo, su advocacy & civic lobbying, è pronto! Qui di seguito il programma.

Programma

  • 23 marzo, ore 17.45-19.00
    I Classroom
    “Come la società civile può fare lobbying?”
    Alberto Alemanno
  • 24 marzo ore 17.30-19.00
    II Classroom
    “Fare lobbying per la tua causa: Power Mapping & Issue Identification”
    Federico Anghelé
  • 29 marzo ore 18-19.30
    I Workshop
    Gamification, coinvolgere le persone attraverso il gioco e la rete”
    Fabio Viola
  • 30 marzo ore 17.30-19.00
    II Workshop
    Governare giocando – potenzialità e limiti del game-design
    Gianluca Sgueo
  • 1 aprile ore 18.00-19.00
    Live streaming
    “Come fare lobbying per difendere i diritti delle minoranze”
    Dijana Pavlovic e Federico Anghelé


Il percorso di The Good Lab – Online Academy è finanziato da Open Society Initiative for Europe, da US Embassy to Italy e dal Fondo Civitates.

Dove?

Alberto Alemanno

Alberto Alemanno è il fondatore di The Good Lobby e Jean Monnet professor di European Union Law (Diritto dell'Unione Europea) alla HEC Paris dal 2009. Ha una lunga carriera come accademico e attivista pubblico. Nell'ultimo decennio, ha dedicato il suo lavoro alla democratizzazione dell'Unione europea in settori come la salute pubblica, i diritti dei consumatori e la politica alimentare, nonché la riforma dell'istruzione giuridica. Ha sviluppato il concetto di civic lobbying per ripensare la democrazia rappresentativa nello spazio nazionale e transnazionale.

website facebook twitter

Federico Anghelé

Mezzo analista, mezzo attivista, dopo un dottorato in storia politica e progetti di ricerca in università è ora direttore e responsabile relazioni istituzionali The Good Lobby Italia

facebook

Gianluca Sgueo

Gianluca Sgueo è Direttore dell’area istituzioni dell’Istituto per la competitività (I-COM), un think-tank con sedi a Roma e Bruxelles che promuove analisi sulla competitività e la regolazione dei mercati. È inoltre ricercatore associato presso il Center of Social Studies dell’Università di Coimbra. Insegna presso Sciences Po (Master Affaires Européennes) e la New York University di Firenze. E' coordinatore scientifico nei master su public affairs e corporate governance della Business School del Sole24Ore. Ha ricoperto numerosi incarichi nella pubblica amministrazione. Da novembre 2011 a aprile 2013 ha rivestito l’incarico di Coordinatore dell’Ufficio stampa e del Portavoce della Presidenza del Consiglio dei Ministri. È autore di numerose pubblicazioni, in italiano e inglese, sulla democrazia, tecnologie digitali e lobbying

website facebook twitter

Fabio Viola

Docente universitario, autore di saggi e designer di videogiochi. Fonda all’età di 22 anni la sua prima start up e lavora con Electronic Arts Mobile, Vivendi Games ed ad altre società internazionali di videogiochi su titoli iconici come Fifa, The Sims, Harry Potter. Studia gli impatti del gioco nella vita quotidiana e ha contribuito ad introdurre le logiche della gamification in aziende ed enti pubblici. Considerato uno dei più influenti gamification designer al mondo, ha raccontato le nuove logiche del coinvolgimento in testi come “L’Arte del Coinvolgimento” (Hoepli 2017) ed il saggio in uscita “L’Era della Cultura Interattiva”. E’ coordinatore area gaming Scuola Internazionale di Comics di Firenze e fondatore di TuoMuseo, un collettivo di artisti specializzato in operazioni di valorizzazione del patrimonio culturale attraverso i videogiochi.

facebook twitter

Dijana Pavlović

Laureata alla Facoltà d’Arti Drammatiche di Belgrado, vive in Italia dal 1999. Dijana è anche attrice, vice presidente dell’associazione Upre Roma, portavoce dell’Alleanza Romanì, fondatrice dell’European Institute for Roma Arts and Culture e presidente dell’Alliance for European Roma Institute for Arts and Culture. Da ormai diversi anni è attivista per i diritti della popolazione Rom e Sinti e promuove la cultura e la letteratura rom, svolgendo anche il ruolo di mediatrice culturale nelle scuole.

facebook twitter

17:45-19:00

Con Alberto Alemanno

Mentre i tassi di affluenza alle urne diminuiscono e il populismo e il nazionalismo sono in aumento, il divario tra chi prende le decisioni e i cittadini sta aumentando. Ma i cittadini e la società civile possono e devono influenzare i processi decisionali, utilizzando il potere del lobbying per colmare questo divario. Come fare per diventare cittadini lobbisti? Come partecipare attivamente e influenzare i processi decisionali dei rappresentanti politici europei e nazionali?

17:30-19:00

Con Federico Anghelé

Cosa accadrebbe se la società civile si organizzasse con gli stessi strumenti delle lobby delle grandi aziende? Un intervento di approfondimento su cosa significa fare issue identification - definizione del problema, e stakeholder mapping - mappatura degli interessi, ovvero target, alleati e nemici della tua causa: strumenti fondamentali per poter fare sentire la tua voce sulla causa sociale che ti sta a cuore ai decisori pubblici e rappresentanti politici.

18:00-19:30

Con Fabio Viola

Il coinvolgimento come motore del XXI secolo e tratto caratterizzante del passaggio da una società del dover fare ad una del voler fare. Attraverso la lente del game design, scopriremo come progettare la partecipazione ed il protagonismo dei pubblici. Avvalendoci di un mazzo di oltre 100 meccaniche di gamification, ci eserciteremo nel cooptare i principi e metodi dei videogiochi in processi volti al miglioramento individuale e collettivo

17:30-19:00

Con Gianluca Sgueo

Il contrasto all'evasione fiscale promosso attraverso una lotteria, la ricerca scientifica sviluppata con giochi a premi, la promozione di un ecosistema mediatico sano incentivata da giochi virtuali: il game-design è trasversale nel settore pubblico. Per molti è una novità interessante per le democrazie contemporanee. Promette di coinvolgere prima, e meglio, i portatori di interessi. Per altri nasconde numerose insidie - l'esclusione sociale, ad esempio. Come usano i regolatori pubblici il game-design? In che modo reagiscono i gruppi di interesse? Gli approcci ludici garantiscono risultati migliori?