fbpx
Dona

20 Maggio 2020

EmailTwitterFacebookWhatsApp

Le mani delle mafie sull’economia post Covid

Da più parti si sente dire che questa pandemia può essere una straordinaria opportunità per le mafie. Non possiamo certo farci trovare con le mani in mano. Quali potrebbero essere le soluzioni?

di The Good Lobby

L’economia è stata messa in ginocchio dalla pandemia. I suoi settori più fragili sono straordinariamente esposti ai rischi di infiltrazioni delle mafie, maestre nello speculare sui bisogni delle persone. Molti esperti hanno espresso la propria preoccupazione di fronte a questi pericoli, fra cui Roberto Saviano, ripreso anche dall’ormai famigerato – e strumentalizzato -articolo della testata tedesca Die Welt. La situazione è grave e merita la massima attenzione, come testimonia la circolare della Direzione Nazionale anticrimine in cui si esortano i questori a vigilare sui settori più colpiti per prevenire la corruzione e l’infiltrazione negli appalti pubblici e in sanità. 

Sappiamo infatti che le mafie occidentali fanno ricorso sempre meno alla violenza e sempre più alla corruzione. Dobbiamo aspettarci un’emergenza corruzione in questi prossimi mesi? In Italia o anche altrove? Quali potrebbero essere le soluzioni, oltre al perseguire più efficacemente la criminalità organizzata? Ne parliamo con Federico Varese, professore di criminologia dell’università di Oxford, uno dei massimi esperti in materia.

 

Guarda le altre dirette >>

FIRMA LA PETIZIONE
0
Would love your thoughts, please comment.x