20 Maggio 2020

EmailTwitterFacebookWhatsApp

Illeciti legati al Covid: The Good Lobby e Pro Bono Italia insieme per i whistleblower

di The Good Lobby

A causa del coronavirus, il governo italiano ha dichiarato lo stato di emergenza sin dal 31 gennaio. Da allora sono emersi diversi casi, spesso riportati dai giornali, di lavoratori che potrebbero avere subito il licenziamento, ritorsioni o altre discriminazioni per avere sollevato questioni legate all’emergenza Covid, relative alla gestione sanitaria o alla sicurezza sul lavoro. Inoltre con i Decreti Liquidità e Rilancio, verranno immesse nell’economia italiana ingenti risorse pubbliche, ed è verosimile immaginare l’emersione di casi di whistleblower che segnalino irregolarità nella gestione di tali fondi, a maggior ragione se le norme a presidio della legalità negli appalti verranno disapplicate o ridimensionate.

Dall’inizio della pandemia ci è già capitato di  ricevere alcune richieste di assistenza da parte di potenziali whistleblower, ma le nostre risorse interne non sono sufficienti ad aiutarli. Per questo abbiamo chiesto a Pro Bono Italia, l’associazione di avvocati pro bono con la quale collaboriamo, di aiutarci a creare un piccolo gruppo di avvocati specializzati in diritto del lavoro che fornisca consulenza legale gratuita a persone che segnalano fatti illeciti legati all’emergenza Covid.  Pro Bono Italia diffonderà l’iniziativa attraverso la sua newsletter di professionisti e ci auguriamo di poter raccogliere presto un buon numero di adesioni

Questa attività di incontro (matchmaking) fra assistenza e consulenza fa parte della missione di The Good Lobby. In particolare, con questa iniziativa vogliamo aiutare tutte le persone che vogliono segnalare un fatto illecito che lede l’interesse pubblico, esercitando un diritto democratico e contribuendo al bene pubblico e che, per tale ragione, vengono discriminate. 

Vuoi partecipare?

Se sei un avvocato del lavoro e vuoi mettere a disposizione le tue competenze per fornire consulenza a potenziali whistleblower che segnalano irregolarità inerenti alla gestione Covid, scrivi a info_at_thegoodlobby.it

Se sei un/a giornalista e vuoi scrivere su whistleblowing e Covid scrivi a info_at_thegoodlobby.it